Le api del tuo alveare biologico in Sardegna: stagione 2024

Scoprirai la vita delle api mellifere di razza nativa italiana Ligustica in un'angolo remoto della Sardegna e la sua relazione simbiotica con la Natura durante i mesi dell'anno...

Siamo nell'agro di Ales, all'interno del Parco del Monte Arci, nn territorio assolutamente incontaminato e lontano da ogni forma di attività umana.

Qui Luigi Manias e i ragazzi del progetto GICOIAS si prendono cura delle api che hai adottato. Un compito impegnativo, visto negli ultimi anni le condizioni climatiche sempre più difficili per le api.

Stagione apistica 2024

Dopo il 2023, classificato ufficialmente come l'anno più bollente mai registrato prima in Sardegna e in Italia con una temperatura media superiore di 1,14 gradi rispetto alla media storica degli ultimi 10anni, il 2024 è iniziato sotto il segno di un'estrema siccità.

La vita delle tue api allevate in regime Biologico

12 mesi all'anno

Gennaio 2024

Quando le temperature scendono sotto i 10 gradi, in inverno le api formano il cosiddetto “glomere”, dal latino glomus, “gomitolo”: un raggruppamento utilizzato per stare al caldo.

Per capire quando unirsi nel glomere le api si dividono tra “api calorifero” e le “api termometro“, le prime sono quelle che stanno nella parte interna del glomere, le seconde quelle che sono nella parte più esterna.

Fanno i turni, come delle brave operaie e quando fa davvero freddo si stringono sempre di più, stando tutte vicine vicine.

Nelle giornate soleggiate di meta gennaio le api sono uscite dall'alveare per fare un giro fuori e liberarsi di residui accumulate nelle settimane di immobilità.

Vieni a vedere le tue API

Entra nel tuo account per saperne di più sulle api che hai adottato e gli apicoltori biologici The Honeyland che si prendono cura di loro.

Nel caso non sei ancora registrato crea un account, è facilissimo.